Powered by Video Live  
You-Videolive
Cerca video:
RSSRSS

Elenco video di

Anche TU Videolive!
Anche TU Videolive

Realizza i tuoi video!
MODALITA' APERTA O
MODALITA' PROTETTA


Il mercato italiano? Sta acquistando una forza relativa

Cosa sta succedendo sul mercato italiano? A rispondere è Antonio Landolfi, trader master di Trading Room Academy. Ed è proprio lui a ricordare che l'indice italiano ha acquistato una forza relativa molto importante. Forse non corre più degli altri visto che il Dax fa altrettanto. Ma è senza dubbio più resiliente nelle discese. Questo significa che la forza relativa. Ovviamente, come è facile capire guardando quanto sta accadendo in questi momenti, tutti i mercati vedono un forte ottimismo. Ma, attualmente siamo sempre in una fase positiva. Sul lungo periodo la strategia resta long ma si deve evidenziare che ci si sta avvicinando alle resistenze importanti che potrebbero dar vita a qualche piccolo ritracciamento. Sul fronte italiano, in particolare, 19.500 ma anche 19.730 sono livelli che bloccano il mercato che dovrebbe tornare indietro a coprire un gap sui 18.600-18.700. 12-330 o anche al massimo 12.270 dovrebbe, invece, essere il livello che dovrebbe bloccare il Dax.

Autore: Antonio Landolfi, Rossana Prezioso
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 03/06/2020
Durata: 03:12

Il Ftse Mib resta ottimista in attesa dell'Europa

Il mercato come al solito anticipa o comunque spera in buone notizie. Nello specifico, come fa notare Antonio Landolfi, trader master di Trading Room Academy, quello italiano ha iniziato a guardare alle possibili decisioni europee sul Recovery Fund. Decisioni che, almeno sul fronte delle proposte, sembrano essere addirittura meglio delle aspettative. Ovviamente, poi, si dovrà vedere non solo l'evolversi della cosa, ma soprattutto la decisione definitiva e capire quali, poi, tra tutte quelle avanzate, saranno le idee effettivamente accettate. Ad ogni modo, a prescindere da questo, l'andamento del mercato, al rialzo, fa intuire la fiducia degli investitori, sul fatto che qualcosa sarà comunque decisa. Partendo da questo presupposto, l'indice italiano andrà a ritoccare molto probabilmente la resistenza importantissima, sul futures, di 18.400.

Autore: Antonio Landolfi, Rossana Prezioso
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 27/05/2020
Durata: 03:24

Dax e Usa decideranno ancora le sorti dei mercati

I ribassisti che non vedevano l'ora di ritornare sono stati accontentati. Anche con un certo anticipo. A ricordarlo è Antonio Landolfi, trader Master di Trading Room Academy che sottolinea come, se da un lato la fine del divieto Consob abbia rappresentato una sorta di apertura di Vaso di Pandora, dall'altro il peggio è stato comunque evitato. Attualmente il limite inferiore entro cui non ci si dovrebbe ancora preoccupare è rappresentato, nelle previsioni dell'analista, dal livello di 16.450-16.500 sul Fib. Sarebbe, infatti, un ottimo viatico chiudere proprio quasi sui massimi di metà mattinata, quasi verso i 17mila (meglio ancora 17.050) perchè poi ci sarebbe l'opportunità di una proiezione verso la parte alta del canale fissata a 17.800.

Autore: Antonio Landolfi, Rossana Prezioso
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 20/05/2020
Durata: 03:47

I temi da cavalcare adesso sul mercato italiano

Ci sono, oggi, alcune azioni su cui puntare l'attenzione con questi mercati volatili? A dare la risposta è Antonio Landolfi, trader master di Trading Room Academy il quale, tra le altre cose, raccomanda ancora prudenza. Il motivo è che quello italiano è ancora un vaso di coccio in mezzo a tanti altri mercati di ferro. Per la precisione mercati che, come quello americano e tedesco, prima tiravano, ma che adesso stanno rallentando una volta che sono arrivati a sbattere contro delle resistenze veramente importanti. Soprattutto per il mercato americano. La prima conseguenza è che allo stato attuale dei fatti la Borsa italiana è confinata in un limbo che si dipana tra i 16.810 punti e una resistenza leggermente abbassata, ora, a 17.530 punti. Ma, pur mantenendo sempre il consiglio di restare prudenti, restano sempre alcuni singoli temi da poter cavalcare.

Autore: Antonio Landolfi, Rossana Prezioso
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 14/05/2020
Durata: 03:04

Uno sguardo al mercato azionario di oggi: i titoli sotto la lente

Cosa c'è da dire su questo mercato italiano? In realtà, come suggerisce Antonio Landolfi, trader master di Trading Room Academy, ci sarebbe, paradossalmente, poco e tanto da dire. Poco perchè il Ftse Mib si sta muovendo all'interno di una estenuante fase laterale compresa tra 17.800 e 16.800. Una fascia dalla quale, continua Landolfi, non è detto che se ne esca velocemente. Anzi, per quanto strano possa sembrare più ci si rimane e meglio, forse è per lo stesso Ftse Mib. Soprattutto se dovesse essere rotta la parte inferiore del futures, quella di 16.830. Infatti, qualora ciò accadesse, potrebbe essere arrivato il momento di preoccuparsi. Viceversa non è da escludersi la possibilità di cavalcare i singoli titoli. Singoli titoli che, però, non dovrebbero essere cercati nel Mib 40 ma nelle Mid Cap. Il motivo? Non è un mercato di tendenza ma fondamentalmente laterale. Intervista a cura di Rossana Prezioso

Autore: Antonio Landolfi, Rossana Prezioso
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 07/05/2020
Durata: 02:53

L'opinione di Antonio Landolfi. Mercati: arriva una spinta al rialzo

Intervista di Rossana Prezioso.

Autore: Antonio Landolfi, Rossana Prezioso
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 29/04/2020
Durata: 03:47

La reazione dei mercati al nulla di fatto dell'Eurogruppo

Cosa sta succedendo sui mercati? La prima considerazione da fare è che la partenza in negativo riflette il nulla di fatto dell'Eurogruppo sugli aiuti alle nazioni colpite in maniera più forte dall'epidemia di coronavirus. Un nulla di fatto che Antonio Landolfi, trader master di Trading Room Academy, definisce ampiamente prevedibile. Era infatti praticamente impossibile che si potesse trovare un'intesa immediata. Soprattutto in considerazione delle posizioni estremamente distanti dei diversi rappresentanti. E il fatto che la riunione sia durata oltre 16 ore conferma due cose. La prima è la difficoltà politica nel gestire la situazione. La seconda è il timore che alla fine ci si dovrà accontentare di un accordo che se da un lato non lascerà nessun perdente, dall'altro lato non permetterà nemmeno nessun vincitore. Intervista di Rossana Prezioso ad Antonio Landolfi

Autore: Antonio Landolfi, Rossana Prezioso
Fonte: a a
Data: 09/04/2020
Durata: 03:38

La tendenza è ancora nettamente al ribasso

Attualmente, come afferma Antonio Landolfi trader master di Trading Room Academy, è proprio difficile riuscire a fare il punto della situazione sui mercati e soprattutto a tracciare un qualsiasi tipo di prospettive. Questo perchè in casi come questi l'analisi tecnica perde contatto con la realtà. infatti persino i conti dei grandi operatori, conti che, in estrema sintesi rappresentano uno dei principi stessi dell'analisi tecnica, e cioè seguire i principi delle mani forti, in realtà non sanno letteralmente che pesci prendere. Almeno fino a quando non avranno la certezza che il picco dell'epidemia sarà stato raggiunto. Infatti, continua Landolfi, sono in quel caso e da quel punto in poi, si potrà cominciare a costruire. In altre parole, anche se avremo delle macerie, sarà almeno possibile capire da quali e quante macerie ripartire e ricostruire. Intervista a cura di Rossana Prezioso

Autore: Antonio Landolfi, Rossana Prezioso
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 18/03/2020
Durata: 03:46

Cosa sta accadendo sull'indice italiano

Cosa sta accadendo sull'indice italiano oggi? A rispondere è Antonio Landolfi trader master di Trading Room Academy. Dopo la decisone improvvisa della Fed, decisione che però, a ben guardare era comunque nell'aria, il mercato si è sentito rasserenato dal fatto che le banche centrali sono senza dubbio presenti e sull'attenti, pronte a scattare per fronteggiare questa crisi che diventerà ovviamente anche economica. Da un altro lato, invece, si è sentito spaventato perchè la sorpresa stessa, oltre all'entità del taglio, è stato un fattore che ha indirettamente confermato la presenza di possibili elementi negativi in arrivo. Conseguenza: il crollo visto ieri sugli indici Usa. Ma si è trattato di una reazione limitata alla seduta di martedì. Da sottolineare, dice ancora Landolfi, anche il trend dell'S

Autore: Antonio Landolfi, Rossana Prezioso
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 04/03/2020
Durata: 03:32

Un titolo in evidenza nel caos dei mercati

Tra i titoli da evidenziare, secondo Antonio Landolfi trader master di Trading Room Academy, continua ad esserci Telecom, già protagonista dell'interesse dell'esperto anche nei giorni scorsi. Adesso, però, nel tornado che ha coinvolto i listini mondiali, si sta ulteriormente distinguendo. Per quanto riguarda invece il nostro futures, continua Landolfi, ci si è avvicinati sensibilmente all'obiettivo importantissimo di medio, compreso tra 22.500 e 22.250 punti. Qui, in particolar modo, deve assolutamente tentare di reagire. La reazione, però, per essere veramente importante dovrà riportare il futures almeno oltre i 23.700 punti e poi al di sopra dell'area di gap dei 24.050 punti. Per adesso siamo lontani, ma allo stesso tempo è anche possibile sottolineare che il nostro futures non deve tornare sotto sia dei 23mila ma ancora di più della fascia dei 22.800 punti. Intervista a cura di Rossana Prezioso

Autore: Antonio Landolfi, Rossana Prezioso
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 26/02/2020
Durata: 03:00

1 2 3 Successivi
© 2020 Traderlink Italia Srl   -   Cookie
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. OK