Powered by Video Live  
You-Videolive
Cerca video:
RSSRSS

Elenco video di

Anche TU Videolive!
Anche TU Videolive

Realizza i tuoi video!
MODALITA' APERTA O
MODALITA' PROTETTA


Attenti a vedere dove si fermerà la tendenza ribassista in corso

Ciao! Ecco l'intervista a Paola Migliorino TITOLO - Attenti a vedere dove si fermerà la tendenza ribassista in corso DESCRIZIONE - Sul Ftse Mib è facile vedere, anche graficamente, che da agosto è iniziato un trend ribassista, cioè caratterizzato da massimi e minimi decrescenti. Trend ribassista che, ricorda Paola Migliorino, esperta dei mercati, indica la svolta del ciclo mensile iniziato a cavallo tra luglio e agosto. Cosa aspettarci? Prima di tutto, continua la Migliorino, questo trend ribassista è sintetizzato graficamente dall’indicatore che rileva la tendenza giornaliera, cioè come si comportano i prezzi confrontando massimi e minimi del giorno. Da questo ne risulta una visione di medio periodo per quanto riguarda, appunto, l’andamento e la tendenza dei prezzi. Ebbene, sottolinea nuovamente la Migliorino, non è un caso che proprio questo indicatore già a giugno segnalava una svolta. Anzi, per meglio dire inviava un allarme sul prosieguo del trend rialzista.

Autore: Rossana Prezioso, Paola Migliorino
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 10/09/2020
Durata: 05:09

Cosa aspettarsi sul Ftse Mib nei prossimi giorni?

Cosa sta succedendo oggi sul Mib? La questione è abbastanza interessante. Infatti, come fa notare Paola Migliorino, esperta dei mercati, partendo dai fondamentali, la settimana scorsa si è visto un rafforzamento del Bund e un altrettanto parallelo rafforzamento, per quanto leggero, del dollaro. Tutti fattori che hanno aumentato la discesa dei prezzi azionari, tanto che in molti si aspettavano una fase di volatilità e di ribassi. La prospettiva, infatti, faceva sperare in un agosto movimentato che avrebbe potuto forse permettere di sfruttare un ritracciamento importante per poter, successivamente, comprare a prezzi più convenienti. Nulla di tutto questo. Infatti, già da ieri, pur essendo evidente in questa parte dell'anno una spinta rialzista che non può essere ignorata dal punto di vista tecnico, da un punto di vista psicologico, invece, tutto questo può essere interpretata come una fase in cui si tenta disperatamente di tornare ai livelli dei massimi del 2020.

Autore: Rossana Prezioso, Paola Migliorino
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 05/08/2020
Durata: 07:00

Focus sul Dax: le previsioni fino al 2023

Quelle che si stanno vedendo in questi giorni sono sedute all'insegna della debolezza. Soprattutto sul fronte dell'azionario europeo. Si sta realizzando quella che Paola Migliorino, esperta dei mercati, giudica una svolta ribassista del ciclo mensile. Partendo da quest'analisi, però, la Migliorino sottolinea che adesso è il momento di capire dove arriverà questo svolta ribassista, dove si andrà a chiudere il ciclo di medio periodo soprattutto considerando tutta una serie di supporti che attraggono i prezzi nonostante i volumi siano molto bassi. Attualmente, come detto, l'indicatore dei prezzi per volumi ha svoltato al ribasso, e con un certo anticipo rispetto ai prezzi confermava anche che i prezzi non potevano reggere certi livelli. Adesso siamo in correzione di breve-medio periodo. Però con i volumi molto bassi, tra le altre cose tipici del periodo estivo, la volatilità è pressocchè assente. Perciò non possiamo aspettarci in questi giorni grandi escursioni. Eppure, nonostante ciò, è possibile notare come i prezzi tendano a cercare i minimi.

Autore: Rossana Prezioso, Paola Migliorino
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 29/07/2020
Durata: 06:52

Il Recovery Fund offre nuova benzina ai mercati

Dopo una spinta motivazionale data dall'accordo raggiunto a livello europeo sul Recovery Fund come si comporteranno i mercati? La risposta prova a darla Paola Migliorino, esperta dei mercati che sottolinea come proprio l'accordo raggiunto sarà a sua volta materia di esame e di varie considerazioni da parte di chi opera sui mercati. Soprattutto in considerazione dell'impatto che potrà avere sia sulle rispettive economie che sull'intero sistema finanziario. Andando al di là di questo, si può considerare la posizione ciclica in cui ci si trova in questo momento. Infatti ci si trova sulla prima parte di un ciclo annuale, per la precisione l'ultima annuale di un ciclo decennale. Appare ovvio che, essendo nella fase iniziale, quindi rialzista di questo ciclo, sottolinea la Migliorino, la tendenza rialzista stessa agevoli la salita dei prezzi. In altri termini, allo stato dei fatti, ogi scusa è buona per salire. E nello specifico, per quanto riguarda le ultime ore, a dare la spinta è stato, appunto, l'accordo raggiunto.

Autore: Rossana Prezioso, Paola Migliorino
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 22/07/2020
Durata: 10:09

Settimane di grande lateralità sui mercati. E dopo?

Sui mercati, ormai, si notano settimane molto laterali. Settimane che, come ricorda Paola Migliorino, esperta dei mercati, sono prive di eventi particolarmente interessanti. Cosa sta succedendo? Semplicemente le Borse stanno attraversando una fase di riequilibrio e riflessione. Si sta cercando, in altre parole di capire quale direzione prendere. Una situazione che si può vedere su tutti gli azionari, in primis su quello Usa (anche se il Nasdaq fa sempre un poco eccezione) ma anche su quello europeo. Infatti, continua ancora la Migliorino, quello che si vede tutti i giorni sugli indici non è altro che la più antica delle lotte economiche, quella tra rialzisti e ribassisti. Disorientamento e confusione, però, in questo frangente, sono talmente forti che il gioco di forza tra venditori e compratori è praticamente neutro. Allo stato dei fatti le previsioni possibili attualmente assomigliano ad un gioco d'azzardo.

Autore: Rossana Prezioso, Paola Migliorino
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 16/07/2020
Durata: 10:11

Sui mercati è arrivato il momento della pazienza

In questo momento, e, praticamente per la seconda metà del mese di giugno, si è evidenziata una difficoltà dei prezzi sui mercati a trovare un movimento direzionale chiaro. A evidenziarlo è Paola Migliorino, esperta dei mercati la quale sottolinea come sia più che apprezzabile il coraggio di chi ha deciso di rimanere in posizione in queste ultime sedute. Infatti sui mercati si sono visti movimenti che la stessa Migliorino definisce come di "agonia". Questo perchè ogni giorno sembrava che sulle Borse si raggiungesse un qualche obiettivo direzionale, puntualmente cancellato il giorno seguente. Il che, alla fine ha dato poi come risultato questa lateralizzazione che ha caratterizzato i grafici di questi ultimi giorni. Canale assolutamente nocivo per chi vuole impegnarsi in trading di breve-medio termine. Tutto questo si riflette sul fatto che alla fine i canali danno come target di massimo e di minimo di medio periodo un target che nel primo caso (massimo) è già stato colpito pienamente con il massimo di inizio giugno.

Autore: Rossana Prezioso, Paola Migliorino
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 24/06/2020
Durata: 09:41

Cosa fare nei prossimi giorni sull'indice italiano?

Cosa fare nei prossimi giorni sull'indice italiano? Come operare? Guardando indietro, quello visto tra marzo e maggio è stata, di fatto, un'accumulazione di medio termine che è servita a dare la spinta sui mercati. Una spinta molto interessante ed intensa vista tra maggio e giugno. Questa la prima osservazione fatta da Paola Migliorino, esperta dei mercati. La settimana scorsa, inoltre, c'è stata la chiusura del primo ciclo bisettimanale del ciclo intermestrale partito con la gamba rialzista di maggio. Questo ciclo, continua la Migliorino, si è chiuso correttamente sulla sua media mobile, sul primo target ribassista della settimana scorsa. Inoltre, il fatto che i prezzi abbiano perfettamente appoggiato sulla media mobile target potrebbe suggerire, con buon probabilità, un prossimo bilanciamento a favore del rialzo. Questo perchè, è sempre Migliorino a sottolinearlo, se avessimo avuto la rottura della media mobile intorno ai 18.800 punti, si sarebbe vista una spinta ribassista più forte di quella che si sta verificando in queste ultime ore. Ma resta comunque una resistenza sull'eventuale rialzo in corso.

Autore: Rossana Prezioso, Paola Migliorino
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 17/06/2020
Durata: 06:33

Dax e Ftse Mib: cosa aspettarsi per il resto del mese di giugno?

Cosa è successo nei mercati in questi ultimi giorni? Abbiamo assistito, in realtà, ad un rialzo euforico partito sostanzialmente dalle ultime notizie in arrivo dalla Bce che ha dato, di fatto, un supporto pressocchè infinito alla ripresa economica. Una strategia che, ricorda Paola Migliorino, esperta dei mercati, sulle Borse si traduce sempre in un rally. Ma ora, cosa attendersi? Guardando al Dax e al Mib, sostanzialmente si è arrivati a quelli che sono i target di massimo del ciclo di medio periodo. Come si nota dai grafici, continua la Migliorino, è evidente che i target di medio periodo sono stati raggiunti, Chiaramente il rialzo esplosivo visto in queste ultime sedute è stato un ottimo carburante. Ora bisogna capire cosa aspettarci nelle prossime settimane. Ad esempio, nel lasso temporale di giugno? Diversi gli strumenti che aiutano a capire se il mercato sta entrando o meno in una fase di riaccumulazione oppure è più probabile una svolta ribassista. Due da citare ad esempio sono euro e Bund, indicatori utili per capire come si stanno muovendo i flussi tra azionario e obbligazionario.

Autore: Rossana Prezioso, Paola Migliorino
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 11/06/2020
Durata: 06:45

Rialzo dei mercati: cosa attendersi le prossime settimane?

In questi ultimi giorni i mercati azionari hanno reagito molto bene. L'importante, a questo punto, è capire, soprattutto sul fronte europeo, che cosa sta succedendo. In altre parole, come sottolinea Paola Migliorino, esperta dei mercati, come spiegare questo rialzo sui mercati azionari. Innanzitutto è bene specificare che si tratta di un segnale molto importante e per di più atteso dalla stessa Migliorino. In particolare il calo della domanda di dollari, visti da sempre come bene rifugio, ha permesso un rafforzamento della moneta unica. Inoltre è anche il segnale di una ripresa del rischio sul mercato azionario. Il fatto che la valuta corra è un buon supporto al proseguimento del rialzo azionario. A questo è da aggiungere, come già accennato la settimana scorsa, il fatto che il Bund, lentamente, sembra abbandonare la sua posizione di forza. Potremmo, in altre parole, essere arrivati al punto in cui la leadership tedesca si stia assopendo? Il dubbio, sebbene lecito, potrà però essere confermato solo nei prossimi mesi.

Autore: Rossana Prezioso, Paola Migliorino
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 04/06/2020
Durata: 06:14

Il bund perderà la sua leadership nell'obbligazionario?

Attualmente ci si trova in una fase che, per l'azionario in generale, appare piuttosto positiva. Soprattutto per l'azionario statunitense e per quello tedesco. L'italiano potrebbe essere leggermente più indietro ma comunque sempre in recupero. A pensarlo è Paola Migliorino, che aggiunge come, sempre per il Ftse Mib, si possa trattare di una fase momentanea che occuperà questa prima parte dell'estate. Dopodichè, con la chiusura dei cicli di medio periodo ci sia, tra luglio e agosto, un ritorno sui supporti. Intanto, per quanto riguarda il Dax, continua la Migliorino, possiamo guardare alle resistenze e i target di massimo. Inoltre i canali di medio periodo, sempre sull'indice tedesco, ci dicono che stiamo raggiungendo i target di massimo indicato.

Autore: Rossana Prezioso, Paola Migliorino
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 28/05/2020
Durata: 08:35

1 2 3 4 Successivi
© 2020 Traderlink Italia Srl   -   Cookie
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. OK