Powered by Video Live  
You-Videolive
Cerca video:
RSSRSS

In primo piano

Anche TU Videolive!
Anche TU Videolive

Realizza i tuoi video!
MODALITA' APERTA O
MODALITA' PROTETTA


Archivio You-Videolive

Non solo oro e petrolio: gas e argento come occasioni di investimento

Con l'argento e il natural gas si guarda a nuove opportunità date dalle tematiche ambientaliste. Infatti, come ricorda Carlo Vallotto, esperto di materie prime e metalli preziosi, l'argento, ad esempio, è un elemento essenziale nella costruzione di pannelli fotovoltaici. Si rimane, quindi, anche sul mercato cinese dal momento che è proprio la Cina uno dei principali acquirenti di argento al secondo posto, l'India. Per quanto riguarda il trend, continua Vallotto, si nota come questo abbia avuto un forte rialzo trainato anche dal fratello maggiore, l'oro. L'argento è infatti partito dai 16, 50 dollari per oncia, ed è arrivato a raggiungere i 18,50 dollari per oncia. Successivamente è nuovamente disceso ma resta sempre al di sopra della media mobile a 60 periodi. Intervista a cura di Rossana Prezioso

Autore: Carlo Vallotto, Rossana Prezioso
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 24/01/2020
Durata: 03:53

Mercato italiano: cosa sta succedendo, nel bene e nel male?

Cosa sta succedendo, nel bene e nel male sull'indice italiano dopo le varie vicissitudini della politica? A rispondere è Antonio Landolfi Trader Master di Trading Room Academy. Ebbene, sul mercato italiano sono i bancari, come specifica l'esperto, a pagare lo scotto maggiore delle possibili problematiche relative alle elezioni di domenica prossima in Emilia Romagna e in Calabria. Questo si riverbera quindi su tutto il settore con la sola eccezione, almeno in mattinata, di Intesa. Sul nostro Fib, stando agli spunti operativi suggeriti da Landolfi, è giunto il momento di mettere il livello di guardia su quel 23.600 che alla fine dei conti è stato il minimo di ieri. Da segnalare anche due titoli particolarmente importanti: Fca e Saipem. Intervista a cura di Rossana Prezioso

Autore: Antonio Landolfi, Rossana Prezioso
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 22/01/2020
Durata: 02:31

Dax, la dinamica di prezzo supporta nuovi target?

Dopo i ribassi di ieri in apertura sulla scia della debolezza dei listini asiatici e dei timori per la nuova Sars, il Dax ha mostrato una pronta reazione, recuperando i supporti intraday. Vediamo ora insieme se la dinamica di prezzo sarà ancora in grado di supportare nuovi rialzi nel breve e medio periodo.

Autore: Filippo Giannini - TradingFacile
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 22/01/2020
Durata: 08:32

Quando e come si chiuderà il ciclo annuale?

Dopo la constatazione di un Dax ormai nell'ultima fase di un ciclo annuale, adesso Paola Migliorino, esperta dei mercati, guarda ad un'analisi di breve-medio periodo sul Ftse Mib. Una panoramica necessaria anche perchè l'indice italiano stesso si trova in una situazione analoga. In particolare ci si troverebbe a poco più di due settimane dalla fine del ciclo annuale. Si rende quindi necessaria, sia per il Dax che per il Mib, una correzione o comunque una inversione al ribasso. Come detto più volte sia per il Dax che per il Mib il 2019 è stato un anno particolarmente positivo, a parte qualche piccolo pasticcio estivo che però non ha inficiato su una chiusura d'anno positiva. In tutto questo gennaio sembra essersi avviato verso un trend statico, proprio per via delle scadenze cicliche che si stanno facendo sentire. Intervista a cura di Rossana Prezioso.

Autore: Rossana Prezioso, Paola Migliorino
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 21/01/2020
Durata: 07:20

Analisi Ciclica dei principali Mercati

Nel video viene svolta un'Analisi Ciclica mediante una tecnica semplificata utilizzando opportuni Oscillatori. L'analisi viene effettuata guardando 4 differenti Cicli per ogni mercato (compreso il Bitcoin) ed ha lo scopo di individuare le tendenze dominanti in atto e quelle per i prossimi giorni.

Autore: Eugenio Sartorelli
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 21/01/2020
Durata: 12:56

Crude oil: niente caos sui mercati. Il parere di Carlo Vallotto.

Le notizie in arrivo dalla Libia, fa notare Carlo Vallotto, esperto di materie prime e metalli preziosi, avrebbero dovuto impattare in maniera sensibile sul petrolio. Notizie che, in realtà, si erano già fatte notare nel fine settimana. Sostanzialmente, però, non sembra che ci siano stati grandi forzature. O per lo meno quello che appare è che gli investitori non sembrano intimoriti da quanto sta accadendo, dal momento che nella giornata di oggi il crude oil varia in negativo.Il prezzo al barile, infatti, è di circa 58,75 dollari quindi rimane sempre lo scoglio dei 60 dollari che, tra l’altro, è anche il principale livello di resistenza al rialzo. La notizia del blocco delle esportazioni da parte della Libia non sembra aver creato dunque il caos. Un quadro di calma che, probabilmente, è stato favorito dal fatto che oggi i mercati americani sono chiusi per il Martin Luther King Day.

Autore: Carlo Vallotto, Rossana Prezioso
Fonte: TraderLink VideoAnalisi
Data: 20/01/2020
Durata: 02:41

1 2 3 4 5 Successivi
© 2020 Traderlink Italia Srl   -   Cookie
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. OK